È tutta una questione di equilibrio


Anche un sogno mi sembra troppo grande, per me che sono così miseramente piccola. Ogni ambizione è come un drago da cavalcare, incurante delle sue fiamme, dei suoi aculei, dei suoi denti.

I sogni sono per i guerrieri, i sogni sono per i coraggiosi, i sogni sono per i guerrieri coraggiosi.

Nessuno ti insegna ad essere un guerriero: non c’è scuola da frequentare, maestro da imitare, guru da ascoltare. Il guerriero, ogni guerriero con una grande ambizione, deve formarsi da sé. Non vi sarà sostegno esterno abbastanza potente da sollevare le sorti di un combattente che si è perso. Affrontare il drago non è altro che l’ultima delle prove a cui egli si deve sottoporre: deve imparare a sfidare la propria tenacia, il proprio coraggio, le proprie motivazioni.
Deve ricercare e combattere per l’affermazione della verità, anche quando le storie da essa raccontate sembrano nuocere più che sollevare dal baluardo della menzogna e dell’onta.
Deve fare amicizia con la parte peggiore di sé e amarla come e più di quanto non ami la migliore.
Deve essere ricercatore e portatore di pace, garantendola a se stesso come agli altri.
Deve amare, amare incondizionatamente, appassionatamente, sinceramente, costantemente.
Il guerriero sembra avere i tratti di una divinità, ma nient’altro è che un uomo comune, con i suoi limiti, quei limiti che si travestono da ostacoli che sembrano insormontabili, che lo bloccano e lo fanno vacillare, sulla corda tesa dell’esistenza.
stones

Annunci

5 pensieri riguardo “È tutta una questione di equilibrio

  1. Un Guerriero sarebbe un individuo che combatte o che ha combattuto?Siamo tutti costretti a farlo, prima o poi?
    Un guerriero è chi sa combattere? Oppure lo è anche se non sa farlo?
    Un guerriero manipolato resta sempre un guerriero?
    Come al solito, troppe domande nella mia testa…
    Qui sotto propongo di leggere quello che ha scritto tanto tempo fa una persona considerata un Guerriero:
    https://paroladisem.wordpress.com/2015/03/02/bushido/

    1. Io credo che siamo tutti dei guerrieri, ognuno con le proprie guerre (interiori e non) da combattere, talvolta armati fino ai denti, talvolta senza la minima protezione. Un guerriero è chiunque affronti le battaglie, anche senza saperlo fare. Per dovere, necessità, volontà.
      Siamo nati per combattere.

      Corro a leggerti. 🙂

  2. Ciao! Ti ho taggato qui https://raccontidalpassato.wordpress.com/2015/08/22/liebster-award-4-0-lo-ripropongo-visto-che-sono-passati-diversi-mesi-e-ci-sono-tante-nuove-nomine/ ! Spero possa farti piacere.
    E’ un post piuttosto lungo perchè ho risposto alle domande di tutte le persone che me le hanno fatte, se vuoi saltare tutte le risposte che ho dato e passare alle mie domande ti basta trascinare il cursore in fondo e le trovi lì.
    Spero di non averti disturbato!
    Laura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...