Presepi viventi


Sulla mia bacheca Facebook compare il seguente post, e sento il cuore bloccarsi, inondato di tristezza e lacrime.

presepe

Ci sono presepi che non odorano di fiabe a cui pochi prestano attenzione.
Sotto ci sono dei bimbi che non faranno miracoli se non per sopravvivere a loro stessi.

-Lapianti Francesco
gattonero

E ciò non può fare a meno di ricordarmi le parole di Sveva Casati Modigliani, lette e condivise qualche giorno fa.

Non so voi, ma io non ho così voglia di “fare Natale”, se penso che i nostri bambini diventeranno adulti in un mondo avvelenato sotto ogni aspetto: quello del territorio, dell’economia, della politica, della morale.

Quest’anno Babbo Natale sembra destinato a caricare dentro i sacchi pacchi di violenza, sangue, morte e distruzione.
Viviamo tempi avvolti dal buio, un buio che neppure la stella luminosa e splendente intravista dai Magi sembra destinata a dissipare.
Questo clima ostile e carico di affanni mi spinge a desiderare solo una cosa per il giorno dell’Avvento: il sorriso e il calore degli abbracci dei miei cari. La loro presenza e il loro amore sarà la fortuna di cui godrò nel ricordo e nel rispetto di chi una simile gioia non l’ha mai conosciuta.
Un Natale “umano” che si sviluppi in un ossequioso silenzio, nel tentativo di ristabilire le connessioni più sincere, profonde e vere con noi stessi e con chi ci è accanto.
In tempi di guerra e terrore, la pace è l’unico anelito a cui l’anima possa aspirare.

“Se Parigi merita un minuto di silenzio, la Siria merita che il mondo intero taccia per sempre.” #PrayForWorld

Annunci

Un pensiero riguardo “Presepi viventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...