Il teatro: il luogo dove ogni magia può accadere


Difficile pensare sia trascorsa già una settimana. Difficile realizzare che siano già passati sette lunghi giorni da quell’esperienza. Un’esperienza di cui ora comprendi appieno lo spessore – emotivo e culturale – quell’unicità di genere che le permetterà di avere sempre uno spazio speciale nel tuo cuore.

Martedì scorso ho assistito per la prima volta a uno dei tanti musical che, in numerosi teatri e in ogni periodo dell’anno, invadono letteralmente la città di Londra. Musical sponsorizzati da locandine colorate e ipnotizzanti, che non puoi fare a meno di notare mentre le scale mobili in metropolitana ti trasportano sottoterra o verso la superficie, o anche su qualche tabellone pubblicitario nelle vie dello shopping e della movida.

Nonostante siano trascorsi ormai quasi due anni da quando ho preso la valigia e mi sono trasferita a Londra in pianta stabile, non avevo avuto ancora modo di poter vivere una di quelle esperienza che ora sono certa di dover annoverare tra quelle più belle e coinvolgenti della mia vita.

The Lion King” ha acuito quella convinzione che già avevo dentro me del teatro da intendere come “luogo dove ogni magia è possibile, dove tutto può accadere“.
Dal momento in cui le luci sono calate e il sipario si è lentamente aperto, un incantesimo è stato lanciato su tutti i presenti in sala. Una magia che ci ha tenuti con gli occhi incollati al palcoscenico per quasi due ore, in religioso silenzio, con il sorriso sulle labbra e il cuore che batteva forte per l’emozione.

lion-king-4

Assistere a un musical a Londra è un’esperienza che potrei definire “totalizzante”, uno spettacolo capace di coinvolgere attraverso ogni elemento a sua disposizione. Fin dalle prime scene, si comprende quanto tutto sia stato studiato nei minimi particolari, con grande attenzione a ogni piccolo dettaglio. Il “Re Leone” si è mostrato fin dal principio totalmente fedele al capolavoro disneyano, non soltanto a livello di musiche e interpretazioni, ma anche in riferimento agli ambienti e alla realizzazione delle scene.

lion-king-2

Magistrale è stata la bravura degli artisti, professionisti dalle incredibili capacità canore e di interpretazione. Sublimi le scenografie e le coreografie, che accompagnate dai costumi di scena accuratamente definiti e da make-up e acconciature incredibili, hanno permesso all’immaginazione di fare un tuffo nella savana del piccolo cucciolo di leone e di vivere una fantastica avventura assieme ai suoi più grandi amici.

lion-king-3

Divertentissimi sono stati gli sketch che vedevano come protagonisti gli inseparabili Timon e Pumba e il fedele e zelante pennuto Zazu, come molto romantici e pieni di tenerezza sono state le scene dedicate al rapporto tra Simba e Mufasa o quelle tra il giovane principe della savana con la sua grande amica d’infanzia e promessa sposa, Nala.

The cast of the musical "The Lion King" performs at the 62nd Annual Tony Awards in New York, Sunday, June 15, 2008. (AP Photo/Jeff Christensen)

Uno spettacolo che mi ha fatto venir voglia di cantare (sebbene con le canzoni in inglese fosse un tantino più complicato!), ballare e lasciarmi trasportare dalle melodie e dalla moltitudine di colori che vedevo mescolarsi sul palco e, in alcune occasioni, sfrecciare accanto (dato che in alcuni frangenti, come nella scena d’apertura e quella di chiusura, i ballerini che impersonavano gli animali della savana venuti a rendere omaggio alla famiglia del Re, sfilavano lungo i corridoi che portavano al palcoscenico).

Uno spettacolo che mi sento di consigliare a chiunque di voi si trovi di passaggio qui a Londra e voglia vivere un’esperienza diversa, lontana dalle classiche gite da turisti.
Per rendervi l’idea della portata dello spettacolo di cui vi ho parlato, vi riporto di seguito il video di apertura, “The Circle of Life“.

Vi abbraccio!
A presto!

Annunci

Un pensiero riguardo “Il teatro: il luogo dove ogni magia può accadere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...